Un’Italia di rigore ferma sull’1-1 la Spagna a Torino, è un punto d’oro per gli azzurri

de rossiAllo Juventus Stadium di Torino, l’Italia di mister Ventura pareggia al cospetto della Spagna nella seconda giornata di qualificazione ai Mondiali russi del 2018. Dopo 90’ di pura sofferenza gli azzurri strappano un punto grazie al rigore calciato da De Rossi nel finale che ha vanificato il vantaggio di Vitolo.

Partenza spedita della Spagna, che con un pressing alto costringe l’Italia a tenersi rintanata nella propria metà campo. Al 22’ Jordi Alba lascia anticipatamente la partita per infortunio, gli subentra Nacho. Gli iberici sono nettamente padroni del campo ed al 20’ creano la prima vera occasione da gol con il traversone di Iniesta per Piquè, ma il colpo di testa del blaugrana è deviato e termina sul fondo. La seconda occasione arriva al 25’, con Carvajal che cerca e trova Sergio Ramos, il difensore fa da sponda per Piquè che ci prova di nuovo di testa, stavolta però c’è la comoda parata di Buffon. Al 30’ lascia il campo in barella Montolivo che s’infortuna dopo un fallo commesso su Sergio Ramos, entra Bonaventura. Di qua le Furie Rosse continuano a tenere in mano il pallino del gioco ma non riescono a sbloccare il risultato, si va dunque al riposo con le squadre ferme sullo 0-0 e con un’Italia praticamente mai protagonista.

Al rientro dagli spogliatoi cambia poco o nulla dal punto di vista del gioco, così gli spagnoli trovano il meritato vantaggio. Tutto nasce al 55’ da una verticalizzazione di Buquets per Vitolo, quest’ultimo scatta in posizione regolare ed approfittando dell’improbabile uscita a vuoto di Buffon appoggia comodamente il pallone in rete, 0-1. Per vedere l’Italia vicina il gol bisogna attendere il 65’, con il cross di Florenzi sul quale spizza la palla Eder per Immobile, il bomber italiano però in spaccata non arriva sulla sfera, nulla di fatto. Quando gli azzurri tornano a soffrire ecco che le cose cambiano, perché Sergio Ramos atterra in area Eder, è rigore, dagli undici metri si presenta De Rossi che spiazza De Gea e firma il definitivo e soffertissimo pareggio all’82’. Il gol rinfranca gli italiani che cercano addirittura il vantaggio all’85’ con Immobile ma senza alcun risultato, dopo 3’ di recupero viene sancito l’1-1.

È un pari che sta molto stretto alla Spagna, che ha dominato per tutto l’arco della gara, è un punto invece che fa comodo all’Italia, a pari punti nel girone G assieme proprio agli iberici a quota 4. Le due compagini occupano dunque la seconda piazza, al primo posto c’è l’Albania a punteggio pieno.

 

Angelo Petrucci – @APetruz13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.