SERIE B, QUANTE PANCHINE ANCORA VUOTE. ANCORA POCO CHIARO IL FUTURO DI LONGO

Giri di valzer in Serie B, con le panchine di molte squadre ancora vuote ma alla ricerca della giusta guida per iniziare al meglio la prossima stagione. Una stagione che il Bari vuole vivere da assoluto protagonista, a differenza di quanto successo quest’anno. Archiviato il capitolo Colantuono, la prima scelta della dirigenza è Cristian Bucchi, corteggiato però anche dal Sassuolo in A. Come alternative, la dirigenza pugliese valuta principalmente Grosso, Baroni (fresco di promozione in massima serie con il suo Benevento) e Camplone. Resta dipinto di giallo, invece, il futuro di Moreno Longo. Il tecnico della Pro Vercelli – legato ai piemontesi da un altro anno di contratto) sembrava ad un passo dall’Empoli anche se nelle ultime ore il Frosinone orfano di Marino si sarebbe fatto avanti con prepotenza per il tecnico scuola Toro. Alla finestra, poi, sempre Lo Spezia che avrebbe già discusso con Longo del nuovo progetto.  Non confermato in Liguria, dunque, Mimmo di Carlo che potrebbe ripartire dal Novara: l’alternativa resta Brocchi. Saluterà Palermo quasi certamente Bortoluzzi mentre si attende solo la firma di Federico Giunti con il Perugia. È lui l’erede di Cristian Bucchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.