Serie B, attaccanti all’attacco

In serie B il mercato dei bomber la fa da padrone , e la lista dei desideri delle squadre cadette è più lunga di quanto si possa immaginare.

A partire da Daniele Cacia che con le sue 17 reti ha contribuito e non poco alla salvezza dell’Ascoli , con i marchigiani che adesso ( è questa l’altra faccia della medaglia ) devono difendersi dagli attacchi di mezza serie B, e dalle mire pugliesi di Foggia e Bari.

In attacco il colpo l’ha piazzato anche l’Avellino garantendosi Verde dalla Roma : freschezza e grinta alla corte di Toscano , ed una coppia di tutto rispetto con Mokulu.

Per Baroni e il suo Benevento l’acquisto di Ceravolo a zero può essere definito l’affare dell’estate, considerando il valore dell’ex Ternana che lascia le fere dopo tre stagioni e con gli umbri che provano a cautelarsi con Calaiò, sempre più vicino allo sbarco al Libero Liberati.

Dai piedi di Catellani arriveranno le reti per puntare alla promozione in quel di Carpi , mentre a Frosinone l’usato sicuro pare essere la strada più battuta : Paganini-Ciofani-Dionisi, questo il tridente offensivo.

Con Luppi e Ganz ( 25 reti in due la scorsa stagione ) l’Hellas si assicura un bel bottino di gol , e due esterni pronti a servire palle d’oro per quel  Giampaolo Pazzini sul quale verterà l’attacco degli scaligeri.

Sansone per il Novara e Antenucci per la Spal le pedine arrivate dal mercato per puntare ai play-off promozione , cosi come spera Sannino che punta forte sul tandem d’attacco composto da Coda e Donnarumma..capace di mettere insieme 27 reti nella passata stagione, contribuendo e non poco alla salvezza dei granata…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.