donnarumma

MILAN, BIGLIA SI ALLONTANA. E DONNARUMMA ”CINGUETTA”…

In casa Milan tiene banco, anche se in secondo piano, il caso Donnarumma. Beh, in secondo piano si fa per dire, perché l’estremo difensore classe ’99 è di poche parole ma è molto bravo a farsi capire quando vuole. Dopo aver twittato in favore del proprio procuratore e del rapporto che lo lega a lui, facendo riferimento al fatto che farà parte del suo futuro, le voci che lo vedevano intenzionato a rinunciare alla procura di Raiola sembrano definitivamente cancellate.

Ciò non significa che un avvicinamento con la società risulterà impossibile, ma la strada resta in salita.

L’ipotesi che porta a Lucas Biglia, invece, sembra incredibilmente tramontata, dopo che le due parti sembravano vicine come non mai. Il centrocampista argentino della Lazio si è espresso più volte favorevole a vestire rossonero, ma il problema riguarda la cifra del trasferimento, dato che più di 20 milioni per un elemento che andrà a compiere 32 anni sono francamente troppi. I problemi di valutazione non riguardano solo Biglia però, perché anche per Andrea Conti l’Atalanta spera di ricavare una cifra non inferiore a 25 milioni di euro. Contratto quinquennale da 2 milioni netti più bonus e tutti dovrebbero essere contenti, uno sforzo notevole per un buon prospetto che dopotutto si è messo in mostra solamente nell’ultima stagione.

Una questione che sembra non avere fine e che vede coinvolti Milan, Juventus e Lazio è quella legata a Keita Baldé. È tornato a parlare Calenda, che ha elogiato i rossoneri e che ha puntualizzato il fatto che tra loro e Lotito un accordo è stato trovato, ma vi sono dei dubbi sul progetto del Milan e, soprattutto, sulla volontà del calciatore, che vorrebbe vestire bianconero a breve.

Settimana decisiva per chiudere il quinto colpo di questa prima parte di sessione di mercato, senza però aver alcune intenzione di fermarsi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *