Federico_Bernardeschi_2

MERCATO JUVENTUS, BERNARDESCHI PRIMA DI DOUGLAS COSTA

Ridicolo sarebbe stato parlare di falsa partenza, ma un certo effetto l’avevano fatto sull’inizio dell’estate bianconera le tante polemiche sul fronte Dani Alves, sull’intervallo nella finale di Champions, sulle offerte ad Alex Sandro e Bonucci o sulla procedura Fifa per il trasferimento di Pogba allo United. Argomenti su cui si tornerà a dibattere ma che intanto cedono spazio al primo colpo in entrata, e che colpo! L’arrivo di Patrick Shick dalla Samp per 30 milioni (dilazionati negli anni a venire) è l’ennesima dimostrazione di come la Juve anticipi sempre tutti, facendo anche quadrare i conti. E non finisce certo qui visto che ora la scaletta delle priorità di Marotta e Paratici potrebbe seguire un ordine diverso rispetto a quello che credono in tanti. Perché è vero che con Douglas Costa c’è l’accordo per 5 milioni più bonus a stagione e si attende solo l’ok del Bayern Monaco, ma è vero anche che un suo arrivo immediato occuperebbe l’ultima casella disponibile per gli extracomunitari, e con l’interesse sempre crescente per Danilo del Real Madrid e la partenza tutt’altro che scontata di Cuadrado – che andrebbe via solo in caso di offerta conveniente – ai bianconeri conviene temporeggiare. Precedenza dunque, come esterno d’attacco, non a Douglas Costa ma a Bernardeschi, che di controindicazioni non ne ha visto che è giovane, forte e Italianissimo, e sul quale la Juve è disposta a investire la stessa somma messa sul tavolo per il brasiliano del Bayern: tra i 40 e i 45 milioni, magari risparmiando qualcosina se nella trattativa con la Fiorentina potesse essere inserita qualche pedina di scambio come Rincon. Prima ancora, si potrebbe chiudere per N’zonzi, centrocampista di un Siviglia che ha abbassato le pretese rispetto alla clausola di 40 milioni, e che – dopo aver prenotato Banega – potrebbe anche rispondere sì alla proposta juventina di inserire Lemina nell’affare, così da trovarsi tutt’altro che scoperto a centrocampo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *