La Juventus deve alzare l’asticella

Archiviata la vittoria contro il Napoli in uno dei match più attesi dell’intero campionato, la Juventus torna a pensare all’Europa e lo fa con qualche preoccupazione in più.

Dybala e Pjaca grandi assenti a causa degli infortuni, Hernanes poco incisivo, Pjanic non ancora inserito perfettamente nei meccanismi di centrocampo. A questo si aggiunge il problema muscolare di Chiellini che lo costringerà a saltare la partita contro il Lione. Allegri non potrà dunque contare sulla BBC in difesa e a sostituire il numero 3 probabilmente ci sarà Benatia.

Decimo infortunio stagionale per i bianconeri, il terzo nel solo mese di ottobre: una media poco incoraggiante, soprattutto in vista del match contro la squadra francese che potrebbe sancire il matematico accesso della vecchia signora agli ottavi di Champions con due partite d’anticipo.

A scuotere la squadra potrebbero pensarci un ritrovato Marchisio a centrocampo, già messo alla prova contro la Sampdoria prima e il Napoli dopo, e la coppia obbligata in attacco Mandzukic – Higuain. Ma ciò che serve, per mister Allegri, è soprattutto concentrazione, così da chiudere la questione qualificazione.

Per lo scudetto potrà anche bastare una prestazione come quella messa in campo contro il Napoli, ma in Europa “bisogna alzare l’asticella”, per citare le parole di Buffon. Lui di esperienza ne ha da vendere. E battere il Lione sarebbe un passo importantissimo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.