La Juve aspetta la ciliegina sulla torta

Dopo aver dovuto abbandonare la pista Matuidi, la Juventus continua la rincorsa alla ciliegina sulla torta che lo stesso Marotta ha citato nell’ultima intervista.

Il centrocampo ha dato soddisfazioni anche nella gara contro la Lazio, con il secondo gol in due match di campionato per Sami Khedira ed il ritorno di Cuadrado che dipende sempre dalla volontà di Antonio Conte: ennesima tribuna per il colombiano, ma l’ex tecnico della nazionale azzurra non molla la presa e ribadisce che l’esterno partirà solamente se arriverà un altro centrocampista a Stamford Bridge, e la formula sarebbe quella del prestito a 2 milioni di euro.

Per Luiz Gustavo il Wolfsburg chiede 25 milioni, ma la dirigenza bianconera si è fermata a quota 15, con l’intento di arrivare al compromesso e chiudere per meno di 20. Il brasiliano non è l’alternativa numero uno a Matuidi, perché risulta evidente che Sissoko del Newcastle corrisponda alla famosa ciliegina che chiuderebbe di fatto il mercato della squadra di Massimiliano Allegri. Witsel rimane sullo sfondo, ricoprendo il ruolo di eterno ripiego e quindi è facile pensare che il belga non arriverà a Torino.

Zaza è ormai un ricordo, dato che è arrivata l’ufficialità del suo passaggio al West Ham, con tanto di maglia tenuta tra le mani, per ciò che riguarda il mercato in uscita. 

Il ritorno di Cuadrado e la pedina che manca centrocampo si potrà tranquillamente parlare di mercato in fase di chiusura per i bianconeri che, nel frattempo, hanno conquistato tutti e 6 i punti disponibili nelle prime due uscite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.