JUVENTUS, UNA MACCHINA DA RECORD ANCHE IN EUROPA

I numeri si sa, non sono tutto soprattutto nel calcio ma quando ti raccontano di un predominio così evidente non possono non essere presi in considerazione e analizzati. Di cosa stiamo parlando? Dei numeri da capogiro della regina della serie A. La Juventus in Italia continua a non avere rivali, a Genova contro la Samp ha centrato la 24esima vittoria su 29 gare in cascina.  Nelle ultime 10 uscite sono stati 9 i successi, che fanno stare alla larga le rivali dirette ovvero Roma e Napoli. Numeri dicevamo che certificano quello che è un vero dominio in Italia, ma grazie a questi può e deve fare la voce grossa in Europa, perché la Juventus ha la miglior media punti 2.52 a partita, meglio addirittura dalla formazione di Carletto Ancelotti ovvero il Bayern, segue il Chelsea. A proposito di Antonio Conte, proprio con lui sulla panchina la Juve era riuscita a fare meglio nella stagione 2013-2014 con una media punti di 2.68. Uno strano scherzo del destino che ancora una volta mette di fronte il passato e il presente, con tanti punti di domanda sul futuro ma questa è un’altra storia.

Una squadra che macina record su record, collettivi e individuali. Si perché se Buffon ha già superato di recente il record che era appartenuto a Sebastiano Rossi di minuto con la porta inviolata adesso, mette a referto anche quello di giocatore bianconero che in Serie A ha giocato più minuti in assoluto: 39.706 minuti giocati contro i 39.680 della leggenda Giampiero Boniperti.

La storia non si cancella, ma la Juventus del 2017 ha deciso di voler riscrivere la storia, con una sola certezza che però era appartenuta anche ai predecessori- vincere è l’unica cosa che conta e i numeri sembrano voler dire proprio questo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.