West-Ham-United-v-Juventus-Pre-Season-Friendly

JUVE, ECCO SCHICK. OFFERTA IMPORTANTE PER ALEX SANDRO

Una rosa praticamente al completo, che ha raggiunto risultati esaltanti, eccezion fatta per la finale di Cardiff. Giuseppe Marotta davanti difficilmente sbaglia, con lo stesso discorso che vale per le mosse di mercato relative alle ultime stagioni. Tanti i temi trattati, a partire dalle smentite riguardanti la lite negli spogliatoi nell’intervallo proprio nella finale contro il Real, passando per il mercato in entrata, fino ad arrivare alle possibili partenze.

Sarà rescissione consensuale con Dani Alves, non facendo riferimento alle parole pronunciate a proposito del futuro di Paulo Dybala, ma più che altro per una sua volontà di provare nuove esperienze professionali, senza citare però quelle che sono le possibili destinazioni.

Ecco, poi ci sarebbe lui, Alex Sandro. Un autentico pezzo pregiato in casa Juventus, per il quale, come ha ribadito Marotta, un’offerta importante è già stata formulata. Si tratterebbe di una grave perdita, visto e considerato il grande rendimento avuto dall’esterno sinistro brasiliano. Ci ha messo ben poco, dopo il suo arrivo dal Porto, a convincere tutti, in particolar modo chi ha espresso disappunto per la cifra pagata per il trasferimento. Di giocatori scontenti o poco motivati la Juventus non se ne fa nulla. Chi, invece, sembra assolutamente voglioso di vestire la casacca bianconera è Douglas Costa che, senza troppi problemi, ha apposto la sua firma su alcune magliette e accessori della Vecchia Signora, annuendo e sorridendo alle domande a proposito di un suo trasferimento a Torino.

Nel frattempo, c’è chi ha sconfitto sul campo gli azzurrini di Luigi Di Biagio e la mattina dopo si presenta al J Medical per svolgere le visite mediche. Patrick Schick è il primo vero innesto in casa Juventus, un elemento di grande talento che ha dimostrato concretamente di saperci fare in questa Serie A e che ora può dare forma alle sue ambizioni.

Perché, senza fare troppo rumore, il mercato bianconero è già pronto a regalare colpi degni di nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *