Juve, attesa a Zagabria

Confermato il primato in campionato dopo la vittoria al Barbera, la Juventus è attesa a Zagabria per la gara di Champions League contro la Dinamo. Nessun esperimento di formazione per Massimiliano Allegri che vuole tornare a casa con i tre punti. Spazio al solito 3-5-2 con Higuain e Dybala in attacco.

Confermato il primato in campionato grazie alla vittoria di misura contro il Palermo, la Juventus mette a punto gli ultimi dettagli per la gara esterna di Champions League contro la Dinamo Zagabria. Contro i croati Massimiliano Allegri vuole i tre punti per agganciare la vetta del girone H, step fondamentale per continuare al meglio, e con un po’ più di serenità, il percorso europeo. L’ultima uscita contro i rosanero ha mostrato una squadra leggermente sotto tono che, nonostante abbia ottenuto il successo al Barbera, non ha brillato come suo solito. Un campanello d’allarme arrivato, forse, al momento giusto vista l’importanza della gara contro la Dinamo Zagabria. Una gara che non può e non deve essere sottovalutata visto anche il pareggio all’esordio con il Siviglia. Nessun esperimento di formazione, quindi, con il tecnico toscano pronto a mandare in campo il miglior undici possibile. Spazio al solito 3-5-2 con Buffon tra i pali, scortato dalla difesa più che collaudata composta da Barzagli, Bonucci e Chiellini. Sulle corsie laterali confermati Dani Alves e Alex Sandro, mentre Hernanes potrebbe agire in regia affiancato da Khedira e Pjanic. Per assaltare la retroguardia croata, Allegri si affiderà a Higuain in coppia con Dybala, tenuto a riposo nell’ultima gara contro il Palermo. Per la Joya, ancora a secco in questa stagione, la gara di Champions sarà la giusta occasione per riscattarsi ed essere protagonista di una vittoria che i tifosi juventini aspettano con ansia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.