Juve, attacco in ricostruzione

Uno degli argomenti che più sta facendo discutere è quello legato all’attacco della Juventus.

Dopo aver assistito alla partenza di Morata e occuparsi, nelle prossime settimane, della questione Zaza, sul quale ci sono diverse squadre della Premier, ora è tempo di guardare avanti e strutturare un settore offensivo di primo livello.

Trattative concrete, nessuna. Ipotesi e strade percorribili, tante.

Il polacco Milik, 22enne dell’Ajax, rappresenta un prospetto per il quale i bianconeri potrebbero fare un investimento tutto sommato contenuto. Lo seguono da diversi anni, ma non hanno ancora deciso di sferrare l’offensiva decisiva per portarlo a Torino. Il prezzo per ottenerlo sta salendo e potrebbe arrivare a circa 20 milioni di euro, ma bisogna monitorare bene questo affare, dato che sa Spagna, Germania ed Inghilterra dovrebbero arrivare offerte importanti per accaparrarselo.

Il nome di Edinson Cavani non è mai passato di moda e l’interessamento del PSG nei confronti di Gonzalo Higuain rischia di essere la mossa che spingerebbe la punta ex-Napoli a volare lontano da Parigi. Il prezzo si aggira intorno ai 40 milioni ma il suo nome è affiancato ai bianconeri da tanto, troppo tempo perché la trattativa non decolli.

Alexis Sanchez è una pista che sembra si sia raffreddata, ma non è da escludere un ritorno in Italia del cileno, che ha manifestato un certo malumore a Londra e che farebbe molto comodo alla squadra di Massimiliano Allegri.

Poi c’è Gabriel Jesus, uno dei nomi più caldi indubbiamente di questo mercato, conteso dalle italiane e dalle spagnole, con Real e Barca che sarebbero pronte ad inserirlo nei loro organici senza troppi problemi.

Il buon europeo di Romelu Lukaku con la maglia del Belgio è servito ad aumentare l’intensità dei riflettori su di lui. Già nel mirino dei bianconeri da diversi anni, in questa sessione di calciomercato potrebbe arrivare un matrimonio atteso da tempo ma che solo in poche occasioni ha dimostrato di poter assumere una forma ben definita.

La Juventus non starà a guardare, mentre considera le trattative che riguardano il mercato in uscita, e di certo non si presenterà alla prossima stagione senza aver piazzato qualche colpo di grande rilievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.