Dubbi su Icardi

Sul campo ecco il primo sorriso, sul mercato ancora no. Dopo aver battuto il Real Salt Lake nella prima gara della tournèè americana, testa alla campagna di rafforzamento per l’Inter che verrà. Per Mancini, malgrado rifiuti ogni coinvolgimento sul tema mercato, e soprattutto per la dirigenza nerazzurra, costretta a registrare le indiscrezioni che arrivano dall’Imghilterra. Oltremanica sono sicuri, Wanda Nara è in contatto con l’Arsenal per provare ad aprire un canale per la partenza di Icardi. Ancora lui, ancora l’argentino, insomma, al centro delle traiettorie di mercato dell’Inter. Con un futuro che per i nerazzurri è blindato, per l’entourage del capitano, meno. In entrata, però, il chiodo fisso resta Gabriel Jesus. Il classe 97 del Palmeiras, impegnato nella preparazione olimpica con il Brasile, è affascinato dalla possibilità di giocare nell’Inter. Piace, il progetto Suning, insomma. L’ostacolo, non da poco, è la concorrenza a cinque stelle per l’Inter, con Barcellona e Real Madrid sull’attaccante. Fissato il prezzo: 40 milioni di euro. Sul fronte Candreva, invece, l’Inter può sfruttare il lavoro ai fianchi della Lazio dell’agente del nazionale azzurro, Pastorello: obiettivo, abbassare la valutazione superiore ai 25 milioni di euro che Lotito fa dell’esterno offensivo, almeno sino a una cifra vicina a i 20 che l’Inter è disposta a pagare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.