DEZI, IL GIOIELLO DI BUCCHI PRONTO PER LA SERIE A

Ci sono storie che meritano di essere raccontate, ci sono giocatori che meritano di prendersi la scena soprattutto quando la famigerata gavetta è stato il pane quotidiano per anni.
Da promessa del primo Napoli di De Laurentiis a giocatore che ha rischiato di perdersi per le troppe aspettative riposte in lui. Jacopo Dezi Ritrova smalto lontano da Napoli andando a Barletta e poi diventa giocatore “di categoria” con i due anni a Crotone e i sei mesi a Bari dello scorso anno. A Perugia la consacrazione,è leader del centrocampo e punto cardine di una delle matricole terribili della zona play off con il vizietto del gol. Ironia della sorte in panchina c’è colui che a Napoli ha condiviso con lui lo spogliatoio, Bucchi all’epoca era un veterano e Dezi un giovane dalle mille ambizioni. Ora si ritrovano ancora insieme, ruoli diversi ma con la stessa voglia di fare bene, perché per entrambi questa è la grande stagione, quella della consacrazione e poco importa se in ruoli diversi perché la passione è la stessa. Ora gli occhi sono puntati su di lui, con il Napoli che avrà un ruolo importante, decidere le sorti del ragazzo… la palla resta a Dezi ma l’ultimo passaggio dovrà farlo Sarri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.